IT / EN

GIZA 45

Il Giza 45 è considerato la ‘regina’ tra le specie di cotone egiziane. Eccezionale per la finezza e la resistenza delle sue fibre, è indispensabile per raggiungere titoli incredibilmente fini.

Il cotone egiziano è noto da secoli per il suo pregio. Le particolari condizioni climatiche, la fertilità della terra lungo il Nilo e nella zona del suo delta consentono infatti solo in quella regione la produzione del miglior cotone al mondo grazie ad ingredienti unici offerti dalla natura.

Giza 45 è “la regina” tra le specie di cotone egiziane. Nel 1820 venne impiantato per la prima volta grazie a Mohammed Alì Pascià, fondatore dell’Egitto moderno. Mohammed infatti importò semi di cotone Sea Island e brasiliani, entusiasta delle stupende stoffe prodotte all’estero con queste materie prime. I semi migliori al mondo coniugati ad un ambiente ineguagliabile hanno creato le condizioni ideali per ottenere il cotone più pregiato al mondo.

Le piante di Giza 45 vengono coltivate in una piccola zona ad est del delta del Nilo e rappresentano lo 0,4% del totale della produzione annua egiziana di cotone.
I semi, attentamente selezionati, vengono piantati a marzo e generano un meraviglioso fiore giallo, che diventa poi rosso prima di dare vita al fiocco di cotone.

Le fibre del cotone Giza 45 hanno una lunghezza molto elevata di 36 mm con un indice di uniformità dell’88,5%. Ciò che però rende questo cotone eccezionale è la finezza di queste sue fibre, misurata dal micronaire, mediamente di 2,95, il migliore tra i cotoni Extra Long Staple.

Nonostante questa finezza la resistenza delle fibre di Giza 45 rimane elevata. Da questo connubio si ottengono tessuti estremamente fini, resistenti, con una mano straordinariamente soffice e setosa per i più preziosi capi al mondo.

The Queen of cotton